Giallo a Bari. Turista americana trovata morta in una villetta: perde quota l’ipotesi di uno strangolamento

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Giallo a Bari. Una turista americana di 65 anni è stata trovata morta all’interno della stanza della villetta dove alloggiava nel quartiere Carbonara. Dai primi accertamenti, sul collo della donna – arrivata a Bari insieme al marito per un periodo di vacanza – sarebbero emersi segni di un possibile strangolamento.

Potrebbe però trattarsi, scrive l’Ansa, di una morte naturale. A dare l’allarme è stato il marito della donna trovata per terra in camera da letto, un ambiente in ordine che non presenta segni di effrazione. Quanto alle presunte ecchimosi sul corpo, non è escluso che possano essere state prodotte dalla caduta. Sarà l’autopsia, già disposta per i prossimi giorni dal sostituto procuratore Marco D’Agostino, ad accertare le circostanze del decesso.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La stampa e la sindaca deficiente

Le confidenze di Urbano Cairo ad alcuni tifosi del suo Torino hanno svelato cosa pensa questo editore (Corriere della Sera, La7 e altro ancora) della sindaca M5S Chiara Appendino, definita con fallo da Var, espulsione e retrocessione “deficiente”. Ma non c’è bisogno di videocamere nascoste o

Continua »
TV E MEDIA