Giancarlo Coraggio eletto all’unanimità nuovo presidente della Corte Costituzionale. Amato resterà vice

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Giancarlo Coraggio è stato eletto all’unanimità nuovo presidente della Corte costituzionale.
Il nuovo presidente della Consulta ha scelto come suo vice Giuliano Amato. Per quest’ultimo si tratta di una conferma in quanto già a settembre era stato nominato vicepresidente. “Sono un po’ emozionato – ha detto il neo presidente della Consulta -, è una occasione particolare e guardando l’immagine di Enrico De Nicola mi sono detto se sono degno di tanto onore. Un grande e sentito ringraziamento ai colleghi che mi hanno eletto all’unanimità, non solo il riconoscimento alla mia anzianità ma anche di amicizia e stima. Dedico un pensiero a chi mi ha preceduto, a Mario Morelli e a Marta Cartabia, primo presidente donna, un fatto storico, lei è stata la portabandiera di un trend che si va consolidando, infatti oggi sono quattro le donne in Corte”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA