Giappone, vince lo coalizione di Shinzo Abe. Ai liberal democratici e al partito di centro destra New Komeito i due terzi della maggioranza. Ora potranno cambiare la Costituzione

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Shinzo Abe vince le elezioni legislative indette per il rinnovo della Camera bassa. La coalizione guidata dai suoi liberal democratici è risultata la prima forza politica insieme alla forza di centro destra New Komeito. A poco più di un anno dal termine della legislatura Abe aveva annunciato lo scioglimento della Camera bassa del parlamento. Una mossa dettata da un’opposizione allo sbando e la crescita nei sondaggi che ha registrato con l’acuirsi deòòe tensioni geopolitiche con la Corea del Nord.

Con una maggioranza in parlamento che potrà contare sui due terzi dei rappresentati adesso Abe potrà provare a cambiare anche la Costituzione pacisfista scritta nel secondo dopoguerra. Una Costituzione scritta sotto la dettatura americana. Lo spoglio ancora non è termianto ma le proiezioni indicano il Partito liberaldemocratico di Abe ad almeno 283 seggi sul totale di 465 della Camera bassa della Dieta. Contgando i seggi che andranno alla forza di centro destra New Komeito la coalizione dovrebbe poter contare su 312 deputati.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA