Giorgia Meloni mette alle strette Salvini sul coprifuoco

giorgia meloni salvini coprifuoco
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Fratelli d’Italia porterà in Aula domani un Odg per abolire il coprifuoco. Vediamo chi lo sosterrà e chi invece si schiererà ancora una volta in favore di una misura inutile e liberticida”. Giorgia Meloni torna a incalzare Matteo Salvini. Dopo la mozione di sfiducia nei confronti del ministro della Salute Roberto Speranza, è la volta del coprifuoco.

Giorgia Meloni mette alle strette Salvini sul coprifuoco

Meloni infatti va a puntare proprio sul cavallo di battaglia di Salvini. Ovvero quel coprifuoco sul quale la Lega ha promosso una raccolta di firme ma senza nessuna iniziativa legislativa. Proprio stamattina il leader della Lega ha confermato che “entro metà maggio ci sarù un aggiornamento in base ai dati scientifici. Se continueranno a essere positivi, dal nostro punto di vista la riapertura deve essere totale, con l’azzeramento del coprifuoco”. Ospite a Rtl 102.5, il segretario del Carroccio ha aggiunto che “se c’è qualcosa che non convince, come il coprifuoco, lo diciamo. In 24 ore quasi 60 mila persone hanno firmato il nostro appello online”.

Ma Meloni lo ha scavalcato. Salvini ha parlato di esigenza di “ritorno alla vita con prudenza, sicurezza, testa”, aggiungendo quindi “fosse stato per Letta e Speranza sarebbe rimasto tutto chiuso fino a tutto maggio o giugno”. Il leader della Lega ha sottolineato “perché mandare a morte migliaia di persone che lavorano? No al coprifuoco vuol dire tornare a sognare e vivere e preparare un’estate di lavoro e tornare ad essere il grande Paese che siamo. No coprifuoco e’ battaglia di salute, anche mentale oltre che fisica, e di libertà”. Inoltre, “io mi fido degli italiani. Diamo fiducia a chi per oltre un anno ha rispettato le regole, ridiamo un po’ di fiducia a questi italiani”.

Leggi anche: Salvini vuole ancora il ponte sullo Stretto di Messina ma si arrende sulla sfiducia a Speranza