Giustizia su Ustica, l’appello di Di Nicola al Senato: Il Governo metta in campo tutte le azioni necessarie per arrivare alla verità

dalla Redazione
Politica

“Oggi sono intervenuto in Senato per reclamare giustizia, chiedendo al Governo di promuovere tutte le azioni necessarie per fare verità completa, superando le reticenze e le complicità, sulla tragedia di Ustica consumatasi il 27 giugno 1980 quando un Dc-9 dell’Itavia con 81 persone a bordo venne inabissato in uno scenario di guerra”. E’ quanto scrive sulla sua pagina Facebook il senatore M5S, Primo Di Nicola, a proposito del prossimo anniversario della strage di Ustica (27 giugno 1980, 81 morti). “Di questa tragedia – aggiunge l’esponente pentastellato – si conoscono i soggetti nazionali presenti sulla scena del delitto, la dinamica, manca solo il passo finale per individuare l’assassino, l’autore materiale e l’esecutore della strage. Una situazione assurda che solo uno Stato debole e compiacente come il nostro può accettare e tollerare, dimenticando il dovere primario che ha di tutelare la propria sovranità , a cominciare da quella degli spazi aerei”.