Gli arazzi più belli tutti insieme al Quirinale. Dopo 150 anni in mostra i capolavori rinascimentali di Pontormo e Bronzino

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una mostra che lascia senza fiato quella che a Palazzo del Quirinale riunisce per la prima volta dopo 150 anni la straordinaria collezione di 20 arazzi (recentemente tutti restaurati) commissionata da Cosimo I Medici a Pontormo e a Bronzino nel 1545.

ESPOSIZIONE SUPER
Dopo Roma toccherà dal 29 aprile al 23 agosto Milano, dove sarà tra gli eventi clou dell’Expo, per approdare infine (dal 15 settembre al 15 febbraio) a Firenze nel Salone de’ Duecento di Palazzo Vecchio, destinazione originaria della raccolta di capolavori rinascimentali, smembrata dai Savoia nel 1882. è allestita nella Sala dei Corazzieri, che, per mezzo di una pannellatura, riproduce per l’occasione il Salone de’ Duecento, in cui i meravigliosi arazzi ricoprivano pareti e finestre raccontando le storie bibliche del figlio di Giacobbe, intelligente e probo, da schiavo divenuto viceré d’Egitto. Ci sono volute 119.000 ore del prezioso lavoro dei 43 restauratori dell’Opificio delle Pietre Dure a Firenze e altrettanti al Laboratorio degli Arazzi del Quirinale.