Governo, Conte: “Non ambisco a incarichi personali e formali. Ma se fossi iscritto a Rousseau voterei Sì”

GIUSEPPE CONTE
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Io non ambisco a incarichi personali e formali, l’importante è avere una traiettoria politica da offrire agli elettori”. E’ quanto ha detto il premier uscente Giuseppe Conte soffermandosi con alcuni cronisti nei pressi di Palazzo Chigi.

A chi gli chiedeva se nutra dei dubbi su un governo con una maggioranza variegata e con la Lega al suo interno Conte ha risposto: “C’è un presidente incaricato, aspetto a dare queste dichiarazioni, non sarebbe corretto”.

“Se fossi iscritto a Rousseau – ha poi aggiunto il premier dimissionario – voterei Sì perché il Paese è in una situazione, in tale condizioni e con tali urgenze che comunque è bene ci sia un governo”.