Governo in bilico, premier parafulmine. Botte da orbi nelle larghe intese

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

«Io e il Presidente della Repubblica non possiamo essere gli unici parafulmini, c’è bisogno della partecipazione responsabile di tutti»  in una situazione che è ancora da stabilizzare. Lo ha detto il presidente del Consiglio Enrico Letta, ospite ieri sera di “Porta a Porta”.  «Da alcune settimane si è alzato il livello dello scontro fra i partiti» ha sottolineato, aggiungendo che non può essere richiesto solo a entrambi «di tenere in piedi le istituzioni mentre tutti se le danno di santa ragione. Il futuro non dipende solo da ciò che farà Berlusconi ma da molti altri fattori». Il premier ha infatti ammesso «che la situazione è cosi complessa e complicata che se verificassi che la mia permanenza peggiorasse la situazione consentendo a qualcuno di avere un alibi non ci metterei un attimo a trarne conseguenze».