Grillo contro Renzi: “è finto, ha un disturbo della personalità”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Duro affondo di Beppe Grillo contro il premier, in un’intervista a Sky Tg24: “Renzi è finto, dentro ha un odio moderato” perché “solo così può arrivare a dire le cose che dice e non farlo. Queste persone stanno distruggendo il Paese in modo moderato”. E ancora: “Le persone come Renzi hanno una specie di malattia che si chiama alessitimia, che è l’incapacità di riconoscere le emozioni dentro di te e negli altri”. E’ un “disturbo della personalità che non ti permette di avere un certo appeal” che vorresti avere.

Grillo tocca anche il tema delle europee: “Se vinciamo bisogna andare a votare” per le politiche. “Questo parlamento è illegittimo e anti-costituzionale”. E poi replica alle polemiche dei giorni scorsi: Mi paragonano ad Hitler? “Passo da fascista o nazista perché hanno paura” anche perché “sanno che” il M5S “fa quel che dice”.

Non risparmia nemmeno il presidente della repubblica: “Vogliamo che Napolitano se ne vada, se ne deve andare a Cesano Boscone”, come “lo psiconano”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La stampa e la sindaca deficiente

Le confidenze di Urbano Cairo ad alcuni tifosi del suo Torino hanno svelato cosa pensa questo editore (Corriere della Sera, La7 e altro ancora) della sindaca M5S Chiara Appendino, definita con fallo da Var, espulsione e retrocessione “deficiente”. Ma non c’è bisogno di videocamere nascoste o

Continua »
TV E MEDIA