Hanno hackerato Matteo! Attacco informatico al Pd di Firenze. Finiscono in Rete anche i dati di Renzi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Attacco hacker al Partito democratico di Firenze. Con tanto di rivendicazione del gruppo AnonPlus che ha fatto sapere di aver messo on line, con un link scaricabile, “la lista completa degli iscritti al Pd fiorentino”. Quello sparato in Rete è un filezip.

Nomi, cognomi, indirizzi e altri dati, compresi quelli del segretario dem, Matteo Renzi. Tra gli hashtag utilizzati ci sono ‘staisereno’ #hacked e #AnonPlus. Per chiudere poi con un’immagine con la riga dei dati inerenti il segretario Pd con tutti i suoi riferimenti.

Il tweet con cui AnonPlus ha rivendicato l’attacco hacker risale a due giorni fa, mentre il sito internet del Pd fiorentino risulta irraggiungibile già dalla giornata di ieri. La polizia postale è al lavoro per risalire agli autori della manomissione.

Da quanto hanno fatto trapelare dall’interno del Pd, quelli pubblicati sarebbero dati vecchi a causa di un database ormai datato. Nel file ci sarebbero anche i nomi di persone non più iscritte al partito. I dati relativi a Renzi farebbero riferimento a tempi antichi quando Renzi era ancora sindaco di Firenze.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA