Hope Onlus dona 16 ventilatori polmonari per le terapie intensive di Bergamo, Sondrio e Milano. Altri 26 arriveranno nei prossimi giorni

E’ atterrato la scorsa notte a Orio al Serio un C-130 dell’Aeronautica militare con 16 ventilatori polmonari acquistati e importati dalla organizzazione non profit milanese Hope Onlus. I ventilatori sono stati trasportati e installati presso le terapie intensive di Bergamo, Sondalo (Sondrio) e Milano. Hope Onlus, specializzata in progetti sulla salute e sull’educazione in Medio Oriente, aveva già donato 7 ventilatori polmonari e ne donerà altri 26 nei prossimi giorni. Fra lunedì e martedì donerà e consegnerà anche 11 ecografi portatili agli ospedali lombardi. “Il prefetto di Milano Renato Saccone – si legge in una nota della onlus – ha accolto l’appello dell’assessorato regionale alla Sanità contattato questa mattina da Elena Fazzini, fondatrice e segretario generale di Hope Onlus. Con tempestività il ministro della Difesa ha acconsentito al trasporto umanitario al fine di far pervenire prima possibile i 16 ventilatori importati dalla Germania e fermi da 4 giorni all’aeroporto di Dusseldorf, a causa della riduzione dello spazio aereo commerciale privato”. Secondo quanto riferisce l’organizzazione milanese, all’operazione hanno collaborato anche l’Ambasciata Italiana in Germania e gli Uffici Doganali, “che hanno avviato una pratica di sdoganamento urgente”.

Hope Onlus dona 16 ventilatori polmonari per le terapie intensive di Bergamo, Sondrio e Milano. Altri 26 arriveranno nei prossimi giorni
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram