I Cinque Stelle insistono. La verità sulle banche non può attendere. Urgente l’avvio della Commissione

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Oggi due eventi ci dimostrano, una volta di più, l’urgenza dell’avvio della Commissione di inchiesta sul sistema bancario”. Non ha dubbi il presidente M5S della commissione Bilancio del Senato, Daniele Pesco (nella foto). “Da una parte il rinvio a giudizio per falso in prospetto di Giuseppe Fornasari, penultimo presidente di Banca Etruria, Luca Bronchi, ex dg, e David Canestri, ex responsabile del risk management della stessa banca; dall’altro l’intervento del presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, che all’assemblea dell’associazione bancaria non ha potuto esimersi dal dichiarare che la Commissione bicamerale d’inchiesta di questa legislatura potrà contribuire a ulteriori accertamenti sulle crisi bancarie”. Ergo: basta con “l’irresponsabile e inaccettabile immobilismo” di Pd e FI.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quel bivio tra il M5S e il Ponte sullo Stretto

Nei sondaggi della Ghisleri e Pagnoncelli non c’è traccia, ma in Italia non c’è partito che sta crescendo più di quello del cemento. I soldi del Recovery Plan permetteranno di aprire cantieri ovunque, e come da tradizione c’è la fila per costruire quello che capita,

Continua »
TV E MEDIA