Il Governo è pronto ad attuare interventi più immediati. Conte: “Disponibili a fare tutto quello che serve per gli italiani”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Si stanno attuando tutte le misure predisposte. Ottanta miliardi hanno richiesto un po’ di tempo. Valuteremo l’impatto che avranno le misure soltanto dopo una piena attuazione. Dobbiamo essere pronti per interventi più immediati, siamo disponibili a fare tutto quello che serve per gli italiani”. E’ quanto ha annunciato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, incontrando la stampa fuori all’uscita da Palazzo Chigi. “Stiamo predisponendo un Dpcm per alcuni interventi su argomenti in scadenza. Vedo cittadini responsabili – ha aggiunto il presidente del Consiglio -, dobbiamo continuare così nella consapevolezza che non si può chiudere l’Italia”.

“Agli Stati Generali – ha detto ancora il premier – avremo sabato una giornata inaugurale con ospiti internazionali con cui ci confronteremo sui temi economici globali. Da lunedì inizierà il confronto con le parti sociali del paese, inizieremo a omaggiare il lavoro fatto dalla commissione Colao. E’ un buon lavoro il suo, anche se ha ricevuto critiche che ci stanno. Vogliamo portare idee concrete ci confronteremo con tutta la maggioranza perché questo progetto deve essere quanto più condiviso possibile”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Bongiorno conflitti d’interesse

Fosse per certi leghisti dovrebbe dimettersi pure Papa Francesco. Quindi che c’è da meravigliarsi se ieri si sono svegliati con la pretesa di cacciare dal governo la sottosegretaria Macina, coriacea esponente dei 5 Stelle passata per le armi senza bisogno di processo per lesa maestà

Continua »
TV E MEDIA