Il leghista Fedriga grida al golpe. Per il governatore friulano quella delle sardine è una protesta sovversiva. “La sinistra prenda ufficialmente le distanze”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“La sinistra prenda ufficialmente le distanze dalla violenza dei contenuti resi pubblici da alcuni esponenti delle ‘sardine’ e condanni ogni parola o azione mirata a sovvertire l’ordine democratico”. Lo chiede il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, riferendosi ad un post di Samar Zaoui, una delle organizzatrici del flash mob di Modena, in cui si invocava un fantomatico “giustiziere sociale” pronto ad uccidere. Il tutto corredato da una foto di Matteo Salvini a testa in giù.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA