Il maltempo uccide anche a Trieste: due persone morte per la Bora, i feriti sono più di cinquanta

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’ondata di maltempo che ha travolto l’Italia negli ultimi giorni ha provocato altri due morti, a Trieste. La Bora che ha colpito la città con tutta la sua forza ha ucciso un uomo di 85 anni, che è scivolato sbattendo il viso contro una ringhiera e un camionista sloveno schiacciato da un portellone buttato giù dal vento che ha toccato picchi di 140 m/h.

Nelle ore successive le raffiche hanno leggermente diminuito la violenza, arrivando comunque a 120 km/h. Molto pesante anche il bilancio dei feriti: sono almeno 50 le persone ricoverate in ospedale in seguito a cadute. Pesanti anche i danni provocati in città. Le previsioni meteo, comunque, annunciano una tregua: nel fine settimana la Bora smetterà di flagellare Trieste.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La stampa e la sindaca deficiente

Le confidenze di Urbano Cairo ad alcuni tifosi del suo Torino hanno svelato cosa pensa questo editore (Corriere della Sera, La7 e altro ancora) della sindaca M5S Chiara Appendino, definita con fallo da Var, espulsione e retrocessione “deficiente”. Ma non c’è bisogno di videocamere nascoste o

Continua »
TV E MEDIA