Il mercato dell’auto corre in tutta Europa. Le immatricolazioni sono aumentate del 15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Fca a gonfie vele

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Crescita a doppia cifra per il mercato europeo dell’auto. Secondo i dati Acea, l’associazione dei costruttori europei, a giugno le immatricolazioni in Europa e nei Paesi Efta sono state 1.413.911, il 14,8% in più rispetto allo stesso mese del 2014. Nei primi sei mesi dell’anno la crescita è stata dell’8,2%. In questo contesto Fca (il nuovo nome della Fiat dopo la fusione con Chrysler) continua a fare meglio del mercato. A giugno le immatricolazioni del gruppo in Europa, più Paesi Efta, sono state 87.438, il 17,7% in più dello stesso mese 2014. La quota sale dal 6,0 al 6,2. Nei primi sei mesi dell’anno le immatricolazioni sono state 472.825, il 12,6% in più dell’analogo periodo 2014. E Fiat può sorridere anche per un altro motivo: nella classifica di Forbes sui brand sportivi di maggior valore al mondo la controllata Ferrari è l’unico team italiano presente nei primi 50 posti, con un valore di 1.35miliardi di dollari.