Ecco Roma sottoMarino

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Strade chiuse, allagamenti, traffico impazzito, esondazioni di corsi d’acqua, sirene dei Vigili del Fuoco. La Capitale questa mattina si è svegliata sotto un violento nubifragio che ha causato non pochi disagi alla circolazione e ai romani. A Prima Porta gli abitanti hanno vissuto momenti di paura: molti di loro si sono rifugiati sui tetti dopo che l’acqua aveva raggiunto il mezzo metro. Sul posto i pompieri intervenuti con mezzi anfibi. L’acqua è entrata nelle abitazioni. Negozi e locali interrati sono rimasti allagati. Anche ad Ostia e all’Infernetto i cittadini sono rimasti bloccati in macchina. Paralizzato il Grande raccordo anulare, a causa di uno smottamento a Casal del Marmo.