Il progetto ambizioso di Meloni e Salvini. Si va con Feltri premier. Non era solo un candidato di bandiera per il Colle

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Lega Nord gioca in grande. E rilancia proprio con quel candidato al Quirinale che tutti pensavano fosse solo di bandiera. Invece no. Il progetto è decisamente più ambizioso: superare il 20 per cento dei consensi e, con un voto in più del Movimento 5 Stelle, andare al ballottaggio alle prossime elezioni politiche. Contro il Partito Democratico e Matteo Renzi.  Ecco il piano che sta mettendo a punto Matteo Salvini insieme a Giorgia Meloni e al giornalista Vittorio Feltri. Con una sorpresa aggiuntiva: proprio l’ex direttore de Il Giornale e di Libero e oggi editorialista dovrebbe essere il candidato premier di questa nuova formazione. Primo appuntamento per il nuovo progetto il 28 febbraio in Piazza del Popolo: Salvini, Feltri e Meloni hanno infatti organizzato una manifestazione per raccogliere tutti gli scontenti del centrodestra. Partita, inoltre, anche la campagna acquisti. Il Carroccio potrebbe accogliere 6-7 nuovi arrivi. Tra cui 4 fuoriusciti del Movimento di Grillo ora nel misto. Altre defezioni potrebbero esserci dal Nuovo Centrodestra. Oltre alla Saltamartini, anche i calabresi Aiello e Gentile potrebbero sposare la causa leghista.