Il Reddito di cittadinanza funziona, alla faccia della Lega! A maggio il 18% di beneficiari in più rispetto a gennaio

dalla Redazione
Cronaca

Nel periodo che va da aprile 2019 a maggio 2020 risultano circa 2 milioni le famiglie che hanno richiesto il Reddito o la Pensione di Cittadinanza. A 1,3 milioni di queste è stato erogato il beneficio, registrando un incremento pari al 18% rispetto al mese di gennaio 2020 (1,1 milioni di famiglie beneficiarie).

Esultano i Cinque Stelle. “I nuclei familiari che hanno attualmente in pagamento il beneficio sono 1,2 milioni, con 2,8 milioni di persone coinvolte, per un importo medio mensile di 519 euro; risultano infatti 144 mila i nuclei familiari decaduti dal diritto. Rispetto a gennaio 2020 si registra un aumento del 5% dell’importo medio mensile, in particolare l’aumento è imputabile alla presentazione della nuova DSU che è entrata in vigore dal mese di febbraio 2020.

Quando li abbiamo fortemente voluti introdurre un anno fa, sapevamo che il Reddito e la Pensione di Cittadinanza erano strumenti che avrebbero aiutato tantissime persone. I numeri di oggi lo confermano. I dati comunicati dall’Inps ci parlano di quasi 2,8 milioni di persone coinvolte da queste misure, per un totale di oltre 1,3 milioni di famiglie oggi raggiunte da un sostegno economico che aiuta ad uscire dal disagio e dalla povertà”. Così in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Lavoro alla Camera.