Il risveglio di Chiara. La ragazza ridotta in fin di vita dal suo fidanzato undici mesi fa a Ostia esce dal coma. L’uomo è sotto processo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si è risvegliata dopo 11 mesi di coma Chiara Insidioso Monda. La ragazza ventenne fu picchiata brutalmente dal suo fidanzato, Maurizio Falcioni. Era lo scorso mese di febbraio quando la ragazza venne mandata all’ospedale, dove subì ben tre interventi chirurgici. Da allora è ricoverata al San Camillo di Roma. Oggi il risveglio. “Chiara ha superato una grande sfida”, commentano i medici che stanno seguendo la degenza della ragazza. Chiara fu massacrata nell’appartamento che condivideva a Ostia (Roma) con Maurizio Falcioni. Il ragazzo la colpì con calci e pugni alla testa: ora è sotto processo per tentato omicidio e maltrattamenti.