Il rogo di Fiumicino si espande. Aperto un altro fascicolo: indagati dirigente Asl e funzionario Adr

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si allarga l’inchiesta sul rogo di Fiumicino. La Procura della Repubblica di Civitavecchia ha iscritto altre due persone nel registro degli indagati: si tratta di  un dirigente della Asl RmD e di un funzionario della Adr. Per il primo viene ipotizzato il reato di abuso d’ufficio mentre è indagato per violazione della norma sulla sicurezza del lavoro un funzionario dell’Adr che avrebbe fatto lavorare personale nei giorni immediatamente successivi all’incendio nella zona colpita.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA