Il Senato approva la riforma Rai. Il Governo esulta, ma lo sgambetto di ieri sul canone fa tremare il premier

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Approvato al Senato il disegno di legge per riformare la Rai. Il provvedimento ora passa alla Camera. A Palazzo Madama sono stati 142 i voti favorevoli e 92 quelli contrari. Soddisfatto il sottosegretario allo Sviluppo economico Antonello Giacomelli che scrive su Twitter: “Senato approva riforma governance Rai confermando e migliorando la proposta del Governo. Qualche incomprensione sulle deleghe. Ne riparleremo”. E, infatti, ieri la maggioranza era andata sotto sulla proposta di delegare al governo per quanto riguarda il canone Rai. Una spaccatura con 19 della minoranza dem che hanno votato contro. E non tutti i verdiniani presenti in Aula al momento del voto. Ora, però, si procede. “Sono soddisfatta”, esulta la Boschi, “è un primo passo importante. Probabilmente il lavoro non finisce qui, arriveranno delle modifiche alla Camera”.