Il vaccino AstraZeneca vicino al via libera. La distribuzione potrebbe partire dal 4 gennaio. Soriot: “Efficace al 95%. Anche sui sintomi gravi”

AstraZeneca
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il vaccino sviluppato da AstraZeneca e dall’Università di Oxford, che sarà incapsulato in Italia, è “efficace al 95%”, come quelli già approvati di Pfizer e Moderna, “ed è in grado di eliminare al 100%” i sintomi gravi che portano ai ricoveri per Covid-19. E’ quanto ha detto al Sunday Times l’Ad di AstraZeneca, Pascal Soriot. Secondo i giornale inglese, il via libera delle autorità britanniche al vaccino arriverà “entro giovedì” mentre la sua distribuzione dovrebbe avvenire a partire dal 4 gennaio. Il vaccino di AstraZeneca, ha aggiunto Soriot, promette di essere una “formula vincente” contro il Covid-19 e si prevede sia efficace anche contro la cosiddetta variante britannica del virus. Per Soriot il vaccino ha la sua forza nella doppia dose da inoculare, che ne rafforza l’effetto. “Finora riteniamo che il vaccino sia efficace anche contro la variante del virus, ma non possiamo esserne certi, così condurremo dei test”, ha aggiunto l’Ad di AstraZeneca.