Il vaccino è l’oro liquido del 2021. L’allarme dell’Interpol: “Magazzini e spedizioni a rischio furti”. La criminalità tenterà di vendere dosi false

Juergen Stock
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Il vaccino è l’oro liquido del 2021, la cosa più preziosa da distribuire il prossimo anno e la mafia e le altre organizzazioni criminali sono già preparate. Con la diffusione dei vaccini la criminalità aumenterà drasticamente”. E’ quanto ha detto il capo dell’Interpol, Juergen Stock, in un’intervista al settimanale tedesco WirtschaftsWoche. “Vedremo furti in magazzini e attacchi alle spedizioni di vaccini – ha aggiunto Stock -; la corruzione sarà dilagante in molti luoghi per ottenere più velocemente questo bene prezioso. Un virus si diffonde dall’Asia in tutti i continenti ed è seguito da un’ondata di criminalità, una pandemia parallela di criminalità, per così dire”. I gruppi criminali, ha spiegato ancora il numero uno dell’Interpol, “hanno pensato fin dal primo minuto a come incassare sul Covid-19”, invece di guadagnare sui farmaci come prima, si sono spostati molto velocemente ai falsi prodotti di sanificazione, agli antivirali e alle false mascherine, e ora “prima che il vaccino sia autorizzato sono pronti con i falsi vaccini”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è un fallimento

Continua »
TV E MEDIA