Saccheggi a Roma, il Viminale alza la voce

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo gli scontri delle ultime manifestazioni a Roma il Viminale fa la voce grossa.
“E’ inaccettabile che il centro storico di Roma sia sottoposto a rischio di saccheggio ogni due o tre mesi, non vorremmo che ci costringessero a vietare in queste manifestazioni l’accesso al centro storico” della capitale. Lo afferma il ministro dell’Interno Angelino Alfano in conferenza stampa nella sede di Ncd dopo i recenti scontri.

”Gli attacchi di questi giorni alla polizia sono inaccettabili, noi siamo dalla parte degli uomini e delle donne in divisa che difendono il paese ogni giorno”, ha detto Alfano, mostrando in conferenza stampa diverse foto che mostrano dei manifestanti mentre ‘tentano di saccheggiare il centro di Roma’.

“Sono contrario al codice identificativo per le forze dell’ordine. Se questi sono i manifestanti, l’identificativo ci vorrebbe per loro, non per la polizia”.