In flessione contagi e ricoveri nelle terapie intensive. Sono 953 i positivi individuati nelle ultime 24 ore. Il maggior numero di casi nel Lazio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono 953, a fronte dei 1.210 registrati ieri, i nuovi casi di contagio da Coronavirus in Italia, che portano a 19.195 il totale delle persone attualmente ancora positive. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. I casi totali registrati dall’inizio della pandemia passano quindi a 260.298. Il numero di decessi nelle ultime 24 ore sale di 4, arrivando ad un totale di 35.441.

Le persone attualmente ricoverate con sintomi sono 1.045 (74 in più di ieri), dei quali 65 sono in terapia intensiva (4 in meno di ieri) e 18.085 si trovano, invece, in isolamento domiciliare. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 45.914, per un totale di 8.053.551. La Valle D’Aosta, il Molise e la Basilicata sono le uniche tre regioni Covid free, mentre la regione che fa registrare il maggior numero di nuovi casi è il Lazio con 146, seguito da Emilia Romagna, Veneto e Campania tutte con 116 nuovi positivi. Solo un caso nella provincia di Trento e 2 in Friuli e Calabria.

“Oggi nel Lazio – ha spiegato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato – si registrano 146 casi e un decesso, di questi il 57% sono link di rientro mentre quelli con link dalla Sardegna sono il 40% (59 casi). La curva epidemiologica è legata prevalentemente ai casi di rientro, giovani e asintomatici. Si sta facendo un grande lavoro di testing e di tracciamento e la situazione è fortemente monitorata”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Bongiorno conflitti d’interesse

Fosse per certi leghisti dovrebbe dimettersi pure Papa Francesco. Quindi che c’è da meravigliarsi se ieri si sono svegliati con la pretesa di cacciare dal governo la sottosegretaria Macina, coriacea esponente dei 5 Stelle passata per le armi senza bisogno di processo per lesa maestà

Continua »
TV E MEDIA