Incendi, oltre 700 interventi dei Vigili del Fuoco nelle ultime 24 ore. Sicilia, Puglia e Calabria le regioni più colpite

incendi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono 37.407 gli interventi effettuati dai Vigili del fuoco per incendi di bosco e vegetazione su tutto il territorio nazionale dal 15 giugno, 16.000 interventi in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Tra le regioni più colpite la Sicilia con 8.669 interventi, la Puglia con 8.628 e la Calabria con 3.785. Oltre 1.100 gli interventi effettuati dal cielo, con l’impiego di Canadair ed elicotteri.

Nelle ultime 24 ore sono stati 717 gli interventi, con 49 interventi delle flotta aerea del Corpo. Al momento i velivoli sono impegnati ad Aidone Contrada San Bartolo (Enna), a Randazzo (Catania), a Chieti Rocca San Giovanni, in provincia di Catanzaro e in provincia di Bari a Gravina di Puglia. Sono 257 gli interventi nelle ultime 24 ore in tutta la Sicilia, particolarmente colpite la province di Catania, Palermo, Agrigento, Caltanissetta e Siracusa.

“Ieri abbiamo avuto una giornata drammatica, con più di 50 richieste nazionali che hanno interessato tutto il Centrosud” ha detto il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio. “Il nostro bosco – ha detto il numero uno del Dpc – è parte della nostra cultura, non dobbiamo ricordarci di lui solo a luglio, agosto, settembre. Ricordiamoci dei boschi e della vegetazione tutto l’anno”.

Situazione sotto controllo a Pescara dove nel pomeriggio di ieri (qui un video) un vasto incendio aveva colpito la pineta Dannunziana. Ad Ortona nel chietino 80 vigili del fuoco con 30 mezzi, sono stati impegnati per un incendio di una pineta, ora in bonifica.

Circa 200 passeggeri di Trenitalia sono rimasti bloccati nella stazione ferroviaria di Lecce dopo la soppressione di tutti i treni in partenza verso il Nord a causa degli incendi ancora in corso a Bari e Pescara. I turisti rientravano dalle vacanze nel Salento. Il personale delle Ferrovie ha fornito viveri di conforto e si è adoperato per reperire strutture dove far passare loro la notte.