Indagato per aggiotaggio lo sceicco Al Qaddumi. Voleva comprare la AS Roma

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La procura di Roma ha iscritto nel registro degli indagati lo sceicco Adnan Adel Arel Al Qaddumi. Il reato contestato è quello di aggiotaggio, che si sarebbe verificato nel corso della trattativa per la scalata alla A.S.Roma, terminata il 14 marzo con un nulla di fatto.
Si pensa a un bluff e l’ipotesi degli inquirenti è che la società calcistica sia stata oggetto di speculazioni sul titolo azionario.
Le indagini proseguono, mentre si attende un rapporto dalla Guardia di Finanza e una relazione della Consob sull’andamento del titolo per fare chiarezza sull’accaduto.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA