Investitori cauti in attesa delle Europee

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Le borse europee cercano una direzione in avvio: dopo un timido rialzo segnato sulle prime battute Milano ha invertito segno con un -0,43%, mentre Madrid e Parigi si sono portate sulla parita’. Continua a guadagnare punti Francoforte (+0,23%). Gli investitori sono cauti nell’attesa dell’esito delle elezioni europee in calendario domenica. Nella notte Wall Street ha chiuso in rialzo, complici le indicazioni contenute nelle minute della Federal Reserve, dalle quali si e’ percepito che un rialzo dei tassi Usa non sara’ imminente. A Piazza Affari sono contrastate le azioni delle banche, nonostante lo spread rimanga in area 180 punti. Recuperano terreno le Mps (+0,5%), dopo lo scivolone registrato ieri sul finale, giorno in cui l’assemblea dei soci ha deliberato il via libera all’aumento di capitale da 5 miliardi. Mediaset svetta con un rialzo superiore al 3%, beneficiando dell’atteso spin-off della piattaforma Premium. Vanno male le Fiat (-0,6%) e le Autogrill (-1,3%). Sul fronte dei cambi l’euro vale 1,3665 dollari (ieri 1,3657) e 138,82 yen (138,6), mentre il dollaro-yen e’ pari a 101,57 (101,4). Il petrolio (wti) perde lo 0,2% attestandosi a 103,88 dollari al barile.