Ipocriti sul Carroccio. Calderoli e i parlamentari bergamaschi della Lega vogliono che Conte si dimetta. Ma tacciono sui disastri di Fontana

dalla Redazione
Politica

Una tesi farlocca e soprattutto senza alcuna prova è quella formulata dai parlamentari bergamaschi della Lega, capitanati da Roberto Calderoli (nella foto). “Ora tutti gli italiani sanno perché Conte tiene nascosti i documenti del Comitato tecnico scientifico. Sapeva di aver commesso un errore che è costato la vita a moltissime persone. È lui il responsabile e deve dimettersi. Lui e il suo governo hanno ignorato lo studio di chi invece aveva capito benissimo cosa stava accadendo, hanno perso giorni preziosi per contenere la diffusione del virus”, dicono i leghisti in una nota. “Cosa racconterà Conte per non aver bloccato il contagio del virus dai focolai di Alzano e Nembro?” Peccato sia la stessa domanda che si potrebbe rivolgere ad Attilio Fontana. Leghista, appunto.