L’Italia punta all’indipendenza sulla produzione dei vaccini. Arcuri: “Dal Governo risorse sufficiente a finanziare lo sviluppo di Reithera”

DOMENICO ARCURI
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Oggi proviamo a raggiungere una qualche indipendenza di produzione dei vaccini. Il governo ha destinato una quantità di risorse sufficiente a finanziare lo sviluppo di vaccino di Reithera. Il governo entrerà nel capitale con una azienda in Reithera”. E’ quanto ha annunciato il Commissario straordinario all’emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, nel corso della presentazione dei risultati della fase 1 di sperimentazione del vaccino italiano Reithera che si sta sviluppando allo Spallanzani (leggi l’articolo). “In cambio di questo sostegno – ha aggiunto il Commissario – tentiamo di raggiungere due obiettivi: lasciare al nostro paese una certa capacità di sviluppo e di ricerca scientifica per il futuro, dotare il nostro Paese di una produzione di vaccino costante nel tempo che non avevamo. Se ci riusciremo dipenderà dai risultati delle successive fasi, ma abbiamo fatto una cosa buona”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA