Italicum al Colle senza ostacoli. Mattarella firma la nuova legge elettorale. Ora le opposizioni sperano nella Consulta

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nessuna osservazione sull’Italicum da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. La firma alla nuova legge elettorale è arrivata questo pomeriggio all‘Italicum approvato in via definitiva lunedì scorso dalla Camera. Abbandonato il Partito democratico, Pippo Civati è ripartito all’attacco commentando così la firma del Presidente della Repubblica: “La firma di Mattarella la davo per scontata, anche se secondo me la Consulta qualcosa da dire ce l’ha”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA