La balla del Secolo. Per il giornale della Destra il comizio di Di Maio a Pomigliano d’Arco è un flop, ma le foto della piazza smontano la bufala

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Di Maio, un fantasma anche a casa sua: il suo comizio a Pomigliano è deserto. La folla diserta l’appuntamento elettorale del Movimento 5 Stelle: dalle immagini che rimbalzano sul web la piazza appare vuota…”. E’ quanto scrive oggi il Secolo d’Italia, testata diretta da Italo Bocchino, peccato, però, che le immagini, che circolano sui social insieme ai racconti dei presenti, mostrano una realtà diversa. A Pomigliano d’Arco, per Di Maio, c’era una piazza piena ad ascoltarlo, gente seduta (distanziata e con le mascherine) e anche in piedi, come si vede nelle foto che pubblichiamo. Così come, è una fake news che il ministro degli Esteri sia stato fatto “a pezzi” sui social.

“Dispiace vedere che alcuni siti internet abbiano diffuso fake news sulla nostra presentazione di Pomigliano” commenta Gianluca Del Mastro, candidato sindaco M5S-Pd a Pomigliano. “Dispiace ancor di più che giornalisti non presenti all’evento – aggiunge – abbiano deciso di scrivere articoli strumentali solo per attaccare il ministro Di Maio. Hanno scritto di una ’Piazza deserta’. Peccato che A Pomigliano c’erano 2000 persone in piazza, tutte disciplinatamente distanziate e munite di mascherina. La piazza, come dimostrato dalle numerose immagini, era clamorosamente strapiena. Al contrario di quanto è stato affermato. Forse alcuni giornalisti si saranno sbagliati con le immagini di qualche altra città e di qualche altro candidato”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Bongiorno conflitti d’interesse

Fosse per certi leghisti dovrebbe dimettersi pure Papa Francesco. Quindi che c’è da meravigliarsi se ieri si sono svegliati con la pretesa di cacciare dal governo la sottosegretaria Macina, coriacea esponente dei 5 Stelle passata per le armi senza bisogno di processo per lesa maestà

Continua »
TV E MEDIA