La Borsa di Milano sopra la parità (+0,18%) dopo un avvio debole. Bene Tim, Fca e Leonardo. Lo spread risale a quota 240 punti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Borsa di Milano, in apertura, si porta sopra la parità (+0,18%) dopo un avvio debole, sostenuta da Tim (+1%), Fca (+1,6%). A Piazza Affari in luca anche Leonardo (+0,39%) e Juventus (+0,34%), caute le banche con lo spread in lieve risalita a 240 punti base. Con il segno meno Banco Bpm (-0,37%) e Ubi (-0,12%), meglio Unicredit (+0,25%) e Intesa (+0,45%) insieme a Bper (+0,19%) ed Mps (+0,11%). Scivolano Moncler (-1,89%), Ferragamo (-1%) insieme a Eni e Saipem (-0,3%).

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA