Spedizione punitiva dopo la finale di Coppa Italia. I tifosi del Milan assaltano un bar a Roma e accoltellano due persone. Fermato un 19enne

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La finale di Coppa Italia tra Juventus e Milan poteva finire in tragedia. Ieri notte, infatti, intorno all’una, un gruppo di tifosi del Milan, uscito dallo stadio, ha assaltato un un bar a Roma. Due persone, un 26enne e un 40enne, sono state accoltellate e trasportate in ospedale. I due feriti sono ricoverati in ospedale in prognosi riservata, ma non sarebbero in pericolo di vita.

Tutto è accaduto in un locale di via Leone IV, accanto al quale sono stati sequestrati bastoni e coltelli. A quanto ricostruito dalla polizia, i responsabili dell’assalto nel locale in zona Prati sarebbero scesi dal pullman solo qualche minuto per poi risalire a bordo per lasciare la città. La polizia ha identificato tutti i passeggeri di tre bus di supporter rossoneri e arrestato un 19enne. Ancora da chiarire i motivi del ferimento.

Intanto l’inchiesta della Digos si sta allargando col passare delle ore: oltre 200 persone sono state identificate (tutti milanisti, scesi dai tre pullman prima dell’agguato) e 71 di loro sono stati denunciati e sottoposti a Daspo.