La giornata dello Yoga, boom di eventi in Italia. L’impegno dell’ambasciata di New Delhi a Roma. Attivati i migliori istruttori

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Grande coinvolgimento dell’ambasciata indiana in Italia in vista del 21 giugno, prima giornata internazionale dello Yoga. Come confermano ormai numerosi studi scientifici, questa pratica millenaria ha molti aspetti benefici per affrontare i problemi legati alla vita quotidiana, per prevenire molte malattie e curarle. L’iniziativa di una giornata mondiale dello Yoga è stata fortemente voluta dal Governo indiano e sarà l’occasione per approcciare lo Yoga, conoscendolo attraverso seminari, conferenze e la pratica. In Italia, grazie alla collaborazione della vasta e varia comunità dello Yoga che si è unita all’Ambasciata dell’India a Roma, sono stati organizzati una serie di eventi. Tra le maggiori associazioni in Italia che collaboreranno a questo appuntamento figurano LOYI per l’Iyengar Yoga (www.iyengaryoga.it), Fondazione Internazionale Art of Living (www.artofliving.org/it), Brahma Kumaris (www.brahmakumaris.org),Ananda Europa (www.ananda.it), Unione Induista Italiana (http://www.hinduism.it), Federazione Italiana Yoga (www.yogaitalia.com): un’unione delle diverse forme e sfaccettature dello stesso universo dello Yoga.

PORTE APERTE
Già in questi giorni l’Ambasciata sta però già aprendo le sue porte alle associazioni Yoga e Meditazione partner che organizzeranno lezioni di Yoga aperte a tutti gli appassionati. Ogni giorno, fino al 20 giugno, tutti hanno la possibilità di provare diverse forme di Yoga e Meditazione. Insegnanti rinomati nel mondo dello Yoga saranno a disposizione per informazioni, dimostrazioni e consigli.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA