La grande fuga da Civitavecchia. Rintracciato in un bosco uno dei due evasi: era ferito ad una gamba. Continuano le ricerche del secondo fuggitivo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

È stato rintracciato dalla Polizia in un bosco e ferito ad una gamba, uno dei due cittadini albanesi evasi due giorni fa dal carcere di Civitavecchia. Luka Leke, 25enne, era riuscito a fuggire assieme ad un suo connazionale. Immediate le attività di ricerca messe in atto, sin dai primi momenti della fuga, da Polizia Penitenziaria e Polizia di Stato.

A rintracciarlo, in un’area boschiva non lontana dal carcere, gli agenti del commissariato di Civitavecchia; l’uomo è stato accompagnato negli uffici di polizia per gli accertamenti del caso. Proseguono le ricerche del secondo fuggitivo. I due, domenica, avevano attraversato i cortili interni del nuovo complesso dell’istituto penitenziario. Arrivati al muro di cinta erano riusciti a scavalcarlo e a calarsi, dandosi alla fuga.

Si cerca ancora Marku Osvaldi, 22 anni, che avrebbe precedenti per furto aggravato e ricettazione.