La manovra passa alla Camera. Presto intervento sulla Tasi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Con 350 sì , 196 no e un astenuto passa alla Camera la fiducia alla legge di stabilità. Arriverà a breve un decreto per correggere le detrazioni sulla casa (la Tasi): 500 milioni sono già previsti ma si arriverebbe a circa 1,3 miliardi. Lo annuncia il ministro per gli Affari regionali, Graziano Delrio. Ci sarà un altro provvedimento prima della fine dell’anno – spiega Delrio – un decreto in cui rivedremo la flessibilità delle aliquote per le detrazioni alle famiglie: 500 milioni già ci sono con la Legge di Stabilità ma si arriverebbe a 1,2-1,3 miliardi”.

Nella Legge di stabilità “i saldi sono rimasti invariati, anzi forse c’e’ un leggero aumento delle risorse disponibili”. Lo ha detto il ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni a “Radio Anch’io” sottolineando che “l’impostazione del provvedimento è sostanzialmente invariata: fornisce risorse all’economia, aumenta investimenti e riduce tasse su lavoro a famiglie segnando punto di inversione rispetto al passato mentre mantiene gli impegni europei”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA