La Mare Jonio non riprende il largo. La guardia costiera nega l’imbarco a due componenti dell’equipaggio e la nave resta ferma al porto di Pozzallo

dalla Redazione
Cronaca

La nave Mare Jonio della Ong Mediterranea Saving Humans è rimasta bloccata al Porto di Pozzallo, in provincia di Ragusa, dopo lo stop da parte della Capitaneria di Porto. Lo ha reso noto la stessa Ong spiegando che la nave, pronta a partire in missione nel Mediterraneo centrale, è stata fermata dalla Guardia Costiera che ha negato l’imbarco di due componenti dell’equipaggio, un paramedico soccorritore e un esperto di ricerca e soccorso in mare, del Rescue Team di Mediterranea Saving Humans.

“Con i provvedimenti adottati da oggi viene di fatto bloccata l’attività di missione nel Mediterraneo della Mare Jonio, privando il confine acqueo più mortale del mondo di un’altra nave che, in quasi due anni, ha portato in salvo sbarcandole in porti sicuri europei 374 persone tra donne, uomini e bambini, il cui destino sarebbe stato invece la morte per affogamento o la deportazione in Libia” hanno tuonato dalla Ong.