La Notizia compie un anno

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

doppiapagina

La prima edizione online il 5 marzo 2013 e il primo giro di rotativa appena una settimana dopo, il 12 marzo. Sfidando uno dei periodi più difficili per le nuove iniziative imprenditoriali, e per quelle editoriali in particolare, un anno fa partiva l’avventura de La Notizia. Un anno, certo, non è un traguardo storico, ma spegnere la prima candelina non era affatto scontato. I giornali, anche quelli più blasonati, vivono una stagione nera e lo spazio per nuove testate sembrava non esserci. Ciò nonostante abbiamo voluto provarci facendo leva su quattro innovazioni che riteniamo fondamentali per la sopravvivenza di tutto il comparto editoriale. Il primo caposaldo è stato dare le notizie, anche quelle scomode e fuori dal coro. Esattamente ciò che molti giornali purtroppo non fanno, barattando la funzione principe della nostra professione – informare – con un’antologia di commenti, opinioni, editoriali… aria fritta in sostanza. La seconda innovazione è stata quella di dotarsi di una struttura low cost, capace di reggere in questi tempi di bassi flussi di vendite e di raccolta pubblicitaria. Terza innovazione vincente è stata il doppio canale di distribuzione – edicola e farmacie – per Roma e il Lazio. Quarto elemento, infine, la scommessa sulla carta data per morta (seppure con tirature sotto le 25 mila copie/giorno) e in parallelo una grande spinta sull’edizione digitale. Il gradimento dei lettori ha fatto il resto.