La Sicilia si sente più sicura con la sua App. La Regione ingaggia anche Bertolaso. Musumeci: “Stiamo istituendo unità sanitarie turistiche ad hoc”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Il turista che arriva in Sicilia può “scaricare una app SiciliaSiCura con la quale resta in contatto con il sistema sanitario regionale. E’ assolutamente facoltativo. Se il turista vuole sentirsi accompagnato dal sistema regionale può benissimo farlo. In ogni provincia stiamo istituendo unità sanitarie turistiche ad hoc”. E’ quanto ha annunciato a Un giorno da Pecora il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci. “Stiamo lavorando – ha aggiunto – insieme a Guido Bertolaso per scrivere il protocollo sicurezza con operatori del turismo e il Dipartimento turismo. Incontreremo tutti il 3 mattina, lo presenteremo alla stampa e dal 5 giugno potremmo essere già operativi”. Domani è in programma un incontro con il ministro Francesco Boccia per “definire al meglio i dettagli”. Per chi arriverà in Sicilia, ha sottolineato Musumeci, “non c’è bisogno di test. Un cittadino che parte e viene in Sicilia deve solo farsi controllare dal termoscanner”.