La sindaca Raggi tira dritto e mantiene la promessa. Il tmb Salario, andato in fiamme a dicembre, non riaprirà più

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Mentre Zingaretti spinge per creare una nuova discarica (leggi l’articolo) la sindaca Virginia Raggi va nel senso opposto e segna un nuovo importante risultato. Dopo il rogo cha a dicembre scorso aveva raso al suolo l’impianto di trattamento biologico-meccanico al Salario, l’amministrazione Capitolina aveva preso l’impegno di evitare una sua riapertura. Una promessa, contratta con i propri cittadini, mantenuta dalla prima cittadina che ieri ha inviato “una lettera a Zingaretti chiedendo la revoca delle autorizzazioni al Tmb di via Salaria. In questo modo in quello spazio non sarà riaperto”. Si tratta di una rivoluzione che, spiega la Raggi, procede “un pezzetto per volta e grazie alla quale l’amministrazione farà rinascere questa strada e questo quartiere”.