L’addio al veleno di Bondi e Repetti. E Toti furioso sbotta in tv: dovrebbero dimettersi da parlamentari. Intanto i due ex forzisti incontrano Fitto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Giovanni Toti, consigliere politico di Forza Italia, non digerisce l’addio al partito di Sandro Bondi e della consorte Manuela Repetti. “Sono stati votati con il simbolo Forza Italia-Berlusconi presidente, se lasciano il partito dovrebbero dimettersi anche da parlamentari”, ha attaccato Toti a La telefonata di Belpietro su Canale 5. Attacco continuato poi ad Agorà: “Cambiare casacca già di per sé non è onorevole, se uno lo fa, dovrebbe dimettersi anche da rappresentate parlamentare della gente che lo ha votato per fare quello. Mi risulta più disdicevole se viene fatto dando lezioni di moralità, di etica e di politica”. Pronta replica della Repetti che ha sottolineato come loro due non siano gli unici ad aver abbandonato Forza Italia. Intanto i coniugi hanno visto Raffaele Fitto, leader dell’opposizione interna al Cav.