L’ultimo saluto a Renato Altissimo riunisce i liberali. Amici, imprenditori e politici per l’addio allo storico segretario del Pli

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Grande folla di liberali – e non solo – per l’ultimo saluto a Renato Altissimo, lo storico segretario del Pli scomparso venerdì scorso. Alla celebrazione voluta ieri dalla famiglia a Roma sono accorsi moltissimi ex aderenti e simpatizzanti del partito. Segno che uno dei grandi sogni dell’ex ministro, riunire le diverse anime dei liberali poi confluite in molte direzioni, può essere possibile. Oltre al segretario del Pli, Stefano De Luca e al vicepresidente dei Liberali Maurizio Irti e il dirigente regionale Mauro Antonetti, si sono notati l’ex tessera numero due di Forza Italia, Giuliano Urbani, i senatori Pier Ferdinando Casini e Luigi Compagna, i deputati Gregorio Fontana e Paolo Naccarato e molti imprenditori e amici del leader liberale.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA