Addio alla stilista Laura Biagiotti. È morta nella notte all’ospedale Sant’Andrea di Roma. Ha portato il made in Italy in tutto il mondo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La stilista Laura Biagiotti è morta questa notte all’ospedale Sant’Andrea di Roma. La donna era stata ricoverata in seguito a un arresto cardiaco che le aveva provocato un danno cerebrale. Le sue condizioni erano apparse subito disperate tanto che i medici avevano già avviato le procedure per l’accertamento della morte cerebrale. Classe 1943 la stilista, rimarà uno dei dimboli della moda made In Italy che è riuscita a conquistare i mercati globali. “Grazie di tutto! Per sempre noi”, ha twittato la figlia Lavinia, vice presidente del gruppo Biagiotti.

Stilista romana che ha conquistato tutto il mondo con i suoi abiti. Il New York Times l’ha definita “la regina del cachemire”, perché la Biagiotti utilizzava la lana preziosa in quasi tutti i suoi abiti. Per prima, negli anni ’80, si è lanciata alla conquista della Cina sfilando a Pechino. Una carriera super per la stilista che ha fatto conoscere ovunque un marchio nato con l’azienda di famiglia creata dalla mamma Delia che aveva una sartoria in via Salaria a Roma.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA