Lavagna cancellata. Il Consiglio dei ministri scioglie il Comune in Provincia di Genova per infiltrazioni mafiose

dalla Redazione
Cronaca

Una notizia che, per quanto incredibile, era nell’aria. Il Comune di Lavagna, in Provincia di Genova, è stato sciolto per infiltrazioni mafiose. A norma dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, su proposta del Ministro dell’interno Marco Minniti, il Consiglio dei ministri – recita una nota ufficiale – ha deliberato lo scioglimento per infiltrazioni da parte della criminalità organizzata del Consiglio comunale di Lavagna (Genova).