Lavori in corso a sinistra del Pd. D’Attorre, Galli e Folino danno l’addio ai dem. In settimana nuovo gruppo con Sel

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Crescono i malumori in casa Partito democratico. E tre deputati sbattono la porta annunciando l’addio al partito. Si tratta di Alfredo D’Attorre, Carlo Galli e Vincenzo Folino. I tre addebitano al segretario, Matteo Renzi, di aver avviato una vera e propria “mutazione genetica del partito e l’allontanamento dalla cultura ulivista che era alla base del progetto originale, un modello del lavoro basato sulla compressione dei salari, il fastidio per il tipo di società disegnata dalla Costituzione repubblicana”.

Oggi alle 15 è stato presentato un documento firmato anche da Stefano Fassina, Monica Gregori, Corradino Mineo oltre a Folino, Galli e D’Attorre. Documento in cui viene analizzato il cambiamento radicale del partito dopo l’ascesa renziana al potere. Insomma lavori in corso per una nuova creatura alla sinistra del Pd ci sono eccome. Sabato D’Attorre presenterà un nuovo gruppo con Sel.