Le Borse europee partono in ribasso

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Apertura in ribasso per i listini europei, orfani di temi importanti e condizionati dalle tensioni geopolitiche internazionali. Nelle prime battute la Borsa di Milano e’ indicata in calo dello 0,45% per quanto riguarda il Ftse Mib e dello 0,40% per il Ftse All Share. In sintonia anche le altre piazze: Parigi -0,62%, Londra -0,12%, Francoforte -0,66%.

Tra le blue chip di Piazza Affari sono da rilevare ancora la pesantezza di St (-2,36%), con il mercato deluso dalle previsioni della societa’ per il terzo trimestre, la flessione delle Telecom (-0,34%) dopo l’incontro di ieri tra l’a.d., Marco Patuano, e la presidente del Brasile, Dilma Rousseff e la pesantezza di Saipem (-1,75%), oggetto di realizzi.

Attivita’ sotto tono con oscillazioni ridotte sul mercato dei cambi: l’euro-dollaro quota 1,3449 (1,3469) e l’euro-yen 136,53 yen (136,71). Praticamente immobile il cross dollaro-yen: 101,48 (101,49). Il petrolio qualita’ Wti, consegna settembre, scambia a 102,96 dollari (-0,16%)