Le borse europee tornano a crescere

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Dopo la frenata di venerdì scorso, le borse europee chiudono in positivo. Gli indici del Vecchio Continente sono stati incoraggiati dall’avvio al rialzo di Wall Street, con il mercato Usa che comunque tiene il fiato sospeso nell’attesa della decisione che prendera’ il Fomc, il braccio operativo della Federal Reserve, che si riunira’ domani e dopodomani. Milano ha vantato un rialzo dello 0,34%, confortata anche dal buon andamento dell’asta dei Bot a sei mesi, con il Tesoro che ha collocato titoli per 7 miliardi di euro. A Milano sono state gettonate le azioni delle banche. Le Mps sono pero’ rimaste al palo, nell’attesa dell’assemblea dei soci di domani, dopo che l’appuntamento ordierno non si e’ tenuto a causa del mancato raggiungimento del quorum. Sono andate bene le Telecom Italia (+1,45%) e le Mediaset (+1,43%). Quest’ultime nell’attesa di novita’ sia sul dossier della pay-tv, sia sul riassetto della pay-tv spagnola. Fiat ha registrato un rialzo dello 0,29% nell’attesa della presentazione del piano industriale in calendario il prossimo 6 maggio. Intanto indiscrezioni di stampa indicano che il gruppo potrebbe scorporare Alfa Romeo. Sul fronte dei cambi, l’euro passa di mano a 1,3842 e 141,92 yen (venerdi’ valeva 1,3837 dollari e 141,22 yen), mentre il rapporto dollaro/yen e’ a 102,05 (102,33). Il petrolio (wti) e’ stabile a 100,43 dollari