Le previsioni per il fine settimana: dopo il caldo africano di agosto, tornano nubifragi e maltempo. Allerta in Liguria, Veneto, Basilicata e Calabria

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo i giorni di solleone e di caldo africano, torna il freddo e la pioggia. In alcuni casi questo fine settimana si teme ci saranno veri e propri nubifragi, soprattutto al nord. Ecco le previsioni per il fine settimana e lunedì. Un’intensa perturbazione sta per investire l’Italia, a iniziare dal Nordovest; entro domani (domenica) investirà anche le regioni centrali, la Campania e la Sardegna, portando piogge e temporali forti e insistenti, con il rischio di nubifragi e di situazioni potenzialmente critiche.

Tutto nascerebbe dall’elevata energia in atmosfera: le temperature ancora elevate dell’aria e del mare e l’apporto di umidità per effetto dei venti meridionali, non faranno altro che aumentare questo rischio.

Ed ecco allora che oggi, sabato, ci sarà un graduale peggioramento al Nord-ovest ed estremo Nord-est con piogge e rovesci anche di forte intensità su alto Piemonte, alta Lombardia e Liguria. Ulteriore intensificazione dei fenomeni dalla sera su queste zone con rischio di nubifragi. Qualche pioggia isolata su Prealpi Venete e Friuli. Ampie schiarite in Emilia Romagna e gran parte del Centro-sud e Isole ma con più nubi in Toscana. Tra sera e notte peggiora anche nel resto del Nord e in Toscana con rischio localmente di forti temporali. Si teme la situazione in Liguria, dove la Protezione Civile Regionale ha diffuso l’Allerta meteo diramata da Arpal sulla base degli ultimi aggiornamenti meteo previsionali. Dalle ore 14 di oggi scatterà su tutti i settori l’allerta arancione per rischio idraulico e idrogeologico a causa di piogge diffuse e temporali di forte intensità. L’allerta arancione per rischio idrogeologico localizzato riguarderà oggi anche molti settori del Veneto, parte della Basilicata e della Calabria.

Domenica sarà una giornata critica per il forte maltempo al Nord-est, in Emilia, nelle zone interne e tirreniche del Centro e in Sardegna. Su queste aree sono previste piogge e temporali anche forti e insistenti con notevoli accumuli di pioggia che potranno dare luogo a locali allagamenti e situazioni potenzialmente critiche.

Dopo un fine settimana a tratti burrascoso, lunedì il tempo tenderà a migliorare. I rovesci o temporali saranno più intensi e diffusi con possibili nubifragi al mattino su settore tirrenico, basso Ionio e all’estremo Nord-est, nel pomeriggio su alto Ionio, Puglia e Friuli Venezia Giulia; nel pomeriggio inoltre tenderà a migliorare in Sicilia.